La realtà si divide in cose soggette al nostro potere e cose non soggette al nostro potere. In nostro potere sono il giudizio, l’impulso, il desiderio, l’avversione e, in una parola, ogni attività che sia propriamente nostra; non sono in nostro potere il corpo, il patrimonio, la reputazione, le cariche pubbliche e, in una parola, ogni attività che non sia nostra.
Epitteto, Manuale 1,1

Così inizia il primo capitolo dell’Enchiridion, il manuale di Epitteto.

Queste parole presentano la contrapposizione tra ciò che dipende da noi e ciò che non dipende da noi sotto diversi punti di vista. La cosa più importante, a mio parere, è che ammettere questa contrapposizione significa trasformare completamente il nostro modo di vedere le cose e prendere coscienza dei veri limiti della nostra responsabilità. Questo è il principale argomento del modulo 1 del percorso sui Principi del Successo.

Noi siamo portati a pensare che le nostre preoccupazioni e le nostre difficoltà derivino dalle cose che ci capitano, per esempio la malattia e la povertà. Ma, se accettiamo questa distinzione, prendiamo coscienza del fatto che, in realtà, siamo noi i responsabili della nostra infelicità. Scopriamo che i nostri giudizi dipendono da noi, che sono le rappresentazioni che ci creiamo delle cose a gettarci in uno stato di turbamento, di inquietudine, di incertezza, perché crediamo che le cose che non dipendono da noi possano essere dei mali, mentre non esiste alcun bene né male se non in ciò che dipende da noi, se non nel bene morale e nel male morale.

Accettare questa distinzione significa per contro scoprire che non abbiamo alcuna responsabilità nell’intero ambito di ciò che non dipende da noi, che tutti gli avvenimenti che possono verificarsi devono esserci totalmente indifferenti, poiché non hanno alcun rapporto con il nostro bene e il nostro male morale.

In definitiva, noi siamo responsabili soltanto die nostri giudizi buono o cattivi, dei nostri desideri buoni o cattivi, delle nostre azioni buone o cattive.
È questo l’ambito della nostra libertà.

Bibliografia:
– Introduzione al Manuale di Epitteto di Pierre Hadot
– Tutte le opere di Epitteto


Scopri il Potere della Contemplazione Stoica®

Vuoi esplorare un percorso di crescita personale e scoprire come la saggezza stoica può trasformare la tua vita?

Iscriviti ora alla lista d’attesa e inizia il tuo viaggio con la nostra serie esclusiva di email introduttive sulla Contemplazione Stoica®.
Queste email gratuite ti guideranno attraverso i principi fondamentali, le pratiche quotidiane e le storie di trasformazione che possono ispirarti a vivere una vita più equilibrata e serena.

Non perdere questa opportunità unica! La Contemplazione Stoica® è più di una pratica, è un viaggio di scoperta interiore e benessere. Iscriviti ora e inizia a esplorare i sentieri della saggezza stoica adattati alla vita moderna.

………………………………………………………

Iscriviti GRATIS allo “Stoic Life Daily“. Ricevi dal lunedì al venerdì un concetto, un principio o una strategia stoica quotidiana per affrontare al meglio la tua giornata. Vai su 👉 go.stoiclife.it/daily

Subito in REGALO per te il corso “Memento Mori” – La contemplazione stoica della morte.
Vai su 👉 go.stoiclife.it/daily

ULTIMI ARTICOLI

  1. Contemplazione Stoica®
Lo stress è una parte inevitabile della vita moderna, e può avere effetti profondi sulla nostra salute mentale e fisica. Tuttavia, la filosofia stoica offre strumenti preziosi per gestire lo stress in modo efficace, attraverso l’applicazione delle sue virtù fondamentali. La contemplazione stoica ci aiuta a sviluppare un approccio più equilibrato e razionale verso le […]
  1. Contemplazione Stoica®
L’autodisciplina è la capacità di controllare e gestire le proprie azioni, emozioni e desideri. È una qualità fondamentale per raggiungere obiettivi a lungo termine e mantenere uno stile di vita equilibrato e produttivo. Tuttavia, sviluppare e mantenere l’autodisciplina può essere una sfida continua, soprattutto in un mondo pieno di distrazioni e tentazioni. La filosofia stoica, […]